Emanuele Zallocco

Le sue foto sono pubblicate su riviste internazionali come Paris Match.
Anima e braccio operativo del portale “The Marche Experience” e della rivista “The Marche Experience collection”, di cui è stato ideatore e fondatore.
Fotografare le Marche è ormai una missione ma…

TUTTO È INIZIATO DA…
Non riesco a individuare un vero e proprio inizio. Sono sempre stato appassionato di fotografia o meglio dell’immagine. Ho sempre amato il disegno, la pittura e l’arte in generale. Per brevi periodi ho anche disegnato architetture in bianco e nero semplicemente per il piacere di riprodurre qualcosa su carta. Il disegno mi affascina ancora ma la mancanza di tempo e la poca tecnica mi hanno portato qualche anno fa a provare una macchina fotografica, che è un mezzo “più semplice” ed immediato per poter riprodurre paesaggi e architetture.

QUALE E’ IL TEMA CENTRALE DELLE TUE FOTO?
Sono i paesaggi, ma apprezzo ogni tipo di fotografia. Il paesaggio mi attrae di più rispetto ad altri soggetti perché mi concede il tempo di riflettere su quello che sto facendo, il paesaggio non ha fretta. Invece io vorrei avere più tempo per poter sperimentare anche altro, nuovi stili, metodi, temi.

CHE COSA TI FA FERMARE E DECIDERE DI SCATTARE?
Sono molto curioso e sempre alla ricerca di novità e anche se non ho una regola costante spesso è il cambiamento che mi porta a fermarmi e decidere di scattare. Faccio un esempio: un albero in un campo difficilmente potrà essere fotografato allo stesso identico modo. Le variabili sono infinite, possono essere le stagioni, l’orario, il cielo e le nuvole, la colorazione dei campi coltivati intorno e molte altre che, se mescolate insieme, creano milioni di immagini con lo stesso identico soggetto, ma diverse. Sono attratto dalla natura che mi circonda e cambia continuamente.

QUALE E’ IL LUOGO DI CIVITANOVA CHE TI PIACE DI PIU’ FOTOGRAFARE?
Sicuramente il Porto. E’ uno di quei luoghi che cambiano continuamente. L’ho fotografato spesso, a qualsiasi ora ed in qualsiasi stagione, è un luogo che mi rilassa, in cui si può stare seduti sugli scogli, guardarsi intorno ed accorgersi che ogni giorno è diverso dal precedente.
Sono cresciuto davanti al mare e con il mare ho un forte legame, è il mio lato “sicuro”, il contatto con la natura che circonda ciò che è stato costruito dall’uomo, un punto di riferimento dove so sempre quello che trovo.
Per questo adoro il porto.

Porto di Civitanova (Emanuele Zallocco)

LA COSA PIU’ STRANA CHE HAI FATTO PUR DI SCATTARE UNA FOTO..
La cosa più strana che ho fotografato non so dire quale sia, ma in molti casi mi sono trovato in situazioni particolari, soprattutto in montagna, pur di fotografare qualcosa da un punto di vista insolito/diverso.
Quando decido di fare un’escursione parto sempre con un’idea del posto e della foto che vorrei realizzare, ma molto spesso sono costretto a tornare diverse volte nello stesso luogo per ottenere ciò che voglio.

IL SOGGETTO PIU’ DIFFICILE DA FOTOGRAFARE?
Non credo ci siano soggetti più difficili di altri da fotografare. Certo il mondo animale o luoghi inaccessibili come la cima dell’Everest sono delle sfide ma le accetto sempre ben volentieri cercando di dare il meglio!

Sebastião Salgado

CI SONO DEI FOTOGRAFI A CUI TI ISPIRI?
Onestamente fino a poco tempo fa non conoscevo nemmeno alcuni dei più grandi fotografi. Negli ultimi due anni ho iniziato a guardare il lavoro di fotografi famosi a volte riconoscendo vagamente qualche somiglianza con alcuni, ma per un puro fatto casuale come ad esempio Salgado.

OGGI TUTTI CON IL CELLULARE POSSONO SCATTARE E PUBBLICARE UNA FOTO..
Le regole per una buona fotografia, ad esempio la composizione, valgono sia per il cellulare che per la reflex, la differenza è che la reflex è uno strumento più complesso e completo che se usato bene può dare risultati straordinari, impossibili da ottenere con un cellullare o una compatta.

TI PIACE FARTI FOTOGRAFARE?
Non mi dispiace farmi fotografare, ma non sono un grande “selfista”, perché uso poco il cellulare e molto di più la reflex, che però inquadra sempre gli altri!

Architettura (Emanuele Zallocco)

QUANTO RIVELA DI TE UN TUO SCATTO?
La fotografia tiene vivo un ricordo, mostra particolari, dettagli. E’ come fare un giro a un museo e ricordare nomi, visi, le storie di tutti i ritratti.

LA FOTO CHE ANCORA NON HAI FATTO E’..
Ogni giorno faccio una foto che non ho mai fatto prima.