Chiesa dei SS. Pietro e Marone

Edificata tra il 1841 e il 1853 in forme neoclassiche, è stata per lungo tempo l’unica parrocchia di Porto Civitanova. Restaurata negli anni Novanta, presenta sulla facciata le statue dei due Santi Pietro e Marone e all’interno, sull’altare maggiore, un pregevole quadro raffigurante la Vergine della Misericordia. [continua]

Lido Cluana

Lido Cluana
Nel luogo chiamato Lido Cluana dal 1922 viene eretto il primo stabilimento balneare, “Chalet Miramare”. Nel 1930 lo chalet viene distrutto da un incendio e sulle sue ceneri, nel 1933, vengono costruite le Palazzine del Lido Cluana: due edifici gemelli progettati dell’ingegner Gaetano Caradonna, che si dispongono simmetricamente all’antico asse che congiunge il Palazzo Comunale Sforza-Cesarini al mare attraverso Piazza […] [continua]

Chiesa di Cristo Re

Moderna costruzione iniziata nel 1933 su progetto dell’ingegner Gustavo Stainer e terminata alla fine degli anni Ottanta grazie anche al contributo economico dei pescatori e degli armatori civitanovesi, la chiesa, a navata unica, si caratterizza per le vetrate di vetro policromo e per il campanile progettato dall’architetto Dante Tassotti di Roma, con torre a base circolare alta 33 metri e […] [continua]

Vecchia Pescheria

Vecchia Pescheria
Costruita subito dopo la Prima Guerra Mondiale, di pianta rettangolare, presenta le decorazioni tipiche dello stile liberty ed acroteri a forma di delfino che adornano il tetto. Un tempo centro del commercio del pesce fresco locale, oggi viene utilizzata per la vendita al dettaglio di pesce ed ortaggi. [continua]

Palazzo Sforza-Cesarini (Municipio di Civitanova Marche)

Palazzo Sforza
Palazzo Sforza-Cesarini, oggi sede del Comune di Civitanova Marche, è edificato, come si legge sulla lapide posta sullo scalone, dal duca Lorenzo Sforza dal febbraio al dicembre 1862. Il palazzo, imponente nel suo stile tardo-neoclassico, è realizzato con mattoni di cotto ed arricchito da plastici motivi rinascimentali tra cui spiccano cornucopie, maschere e capitelli in terracotta. L’edificio è stato annesso […] [continua]
1 2