Villa San Michele e Villa Conti

Lattanzi Enrico 2
Villa San Michele, situata tra il Porto e la Città Alta, è stata la residenza della famiglia Conti, aristocratici terrieri originari della cittadina di Fiastra. La villa si presenta come un complesso di edifici ed attrezzature di servizio distribuite all’interno di un vasto parco, arricchito da pregevoli essenze arboree. Nata fin dalla seconda metà dell’Ottocento come dimora agricola per il […] [continua]

Chiesa di S. Maria degli Angeli detta della Madonna dei Lumi

Appena fuori le mura di Civitanova Alta, a fianco alla zona industriale B, sorge la settecentesca chiesa di S. Maria degli Angeli. Edificata nel 1794, la chiesa contiene una cappellina con l’affresco, di autore ignoto, dedicato alla Vergine Maria con Bambino tra i Santi Giovanni Battista e Giacomo Maggiore. Il complesso è stato edificato per ricordare la miracolosa apparizione e […] [continua]

Chiesa dei Padri Cappuccini

Sulla strada che da Civitanova Alta conduce a Montecosaro (Strada Statale Le Vergini) una brevissima deviazione a destra, Via delle Grazie, conduce al cimitero, accanto al cui ingresso sorgono il convento e la chiesa dei Padri Cappuccini. Furono entrambi edificati nel 1625, ma la chiesa, dedicata a S. Giovanni Battista, fu ricostruita nel 1819. Il suo interno è ricco di […] [continua]

Auditorium di Sant’Agostino

Auditorium di S. Agostino
Nel Settecento la chiesa a navata unica, di impianto romanico-gotico, intitolata prima a Sant’Antonio e poi a Sant’Agostino, edificata nel cuore della Città Alta, viene radicalmente rinnovata all’interno, adeguata alla moda Rococò, abbellita con gli eleganti stucchi attribuiti allo scultore Agostino Varlè, rialzata per far posto all’organo Callido e nuovamente coperta a ‘botte’. Negli anni Novanta l’ex chiesa di Sant’Agostino […] [continua]

Chiesa del SS.Sacramento

La chiesa del SS. Sacramento, edificata prima del Cinquecento, sorge nella piazza dell’ex Ospedale di Civitanova Marche Alta. Sede della Confraternita della Misericordia, da cui dipendeva l’annesso ospedale, nel 1785 passò alla Confraternita del SS. Sacramento che tuttora la detiene. La Confraternita custodisce un “Antiquarium”, realizzato nello stesso complesso dove si possono ammirare una piccola raccolta di dipinti ed oggetti […] [continua]

Palazzo della Delegazione Comunale

Nel 1867 l’antico Palazzo Priorale viene demolito e al suo posto viene costruita la nuova sede municipale su progetto dell’ingegner Guglielmo Prosperi di Macerata e realizzata dai fratelli Basile di Porto San Giorgio. L’edificio si presenta su tre piani, rivolti verso la piazza: il piano terra, con un loggiato e al centro di questo l’ingresso nell’atrio del quale è affissa […] [continua]

Chiesa di San Paolo

Chiesa di San Paolo (foto Tramannoni)
Già esistente nel 1212, la chiesa di San Paolo viene elevata a Collegiata nel 1592 con papa Clemente VIII. In occasione della sistemazione urbanistica della piazza principale della Città Alta, oggi Piazza della Libertà, nel 1734 viene demolita la chiesa della Collegiata di San Paolo, posta in senso orizzontatale alla piazza. La prima pietra viene posta nel 1736 e i […] [continua]

Spazio Multimediale San Francesco

Spazio Multimediale "San Francesco"
La chiesa di San Francesco di Civitanova Marche Alta, costruita con il titolo di Santa Maria Maddalena, diventa in seguito chiesa di Santa Maria e San Francesco. Il suo primo impianto si fa risalire al XIII secolo, con rimaneggiamenti successivi operati nella metà del Settecento, che l’hanno configurata come oggi si può vedere. L’epigrafe posta all’intradosso dell’arco maggiore indica la […] [continua]

Chiesa di San Marone

Santuario di San Marone
Una memoria era stata eretta sul luogo del martirio di San Marone, patrono della città, primo apostolo del Piceno, martirizzato tra il I ed il II secolo d.C. Successivamente, forse già nel IX secolo, una chiesa viene edificata per custodire le reliquie del santo, sempre più venerato dalla popolazione. Intorno al sacro edificio si forma nel Medioevo un piccolo nucleo […] [continua]

Santuario di Santa Maria Apparente e Torrione

Santuario Santa Maria Apparente
Tipica chiesa di campagna risalente al XV sec., più volte rimaneggiata, sorge dove la tradizione vuole che il 5 giugno 1411 sia apparsa ad un contadino la Vergine Maria. La credenza popolare afferma che le puerpere, bevendo l’acqua santa del pozzo inglobato nella chiesa, abbiano grande abbondanza di latte. Ogni anno il 5 giugno si celebra la festa di Santa […] [continua]
1 2